Valutazione del rischio Idraulico

Secondo il dossier sul rischio idraulico e geologico “Ecosistema rischio” di Legambiente e Dipartimento della Protezione Civile, sono ben 6.633 i comuni italiani in cui sono presenti aree ad alta criticità idrogeologica, una fragilità endemica che non risparmia nessuna regione italiana.

Wecons è impegnata nella mitigazione del rischio idraulico, operando nel settore sia con lo sviluppo in-house, l’implementazione e l’applicazione di Software con modelli di propagazione idraulica di piene naturali, che effettuando studi idraulici appositamente commissionati.

Gli strumenti offerti sono a supporto di competenze ingegneristiche avanzate e consentono approfondite analisi per il monitoraggio e controllo ambientale di risorse idriche o acque reflue, e per la Pianificazione territoriale e la programmazione di interventi di mitigazione.

WECONS con i propri ingegneri idraulici effettua consulenze tecniche di valutazione del rischio idraulico, fornisce corsi di formazione ed assistenza nello sviluppo dei progetti.

• Studi di approfondimento per i Siti di Attenzione identificati dal Piano per l’Assetto Idrogeologico;
• Progettazione e verifica di opere idrauliche e non, e valutazione dei loro effetti sul territorio;
• Progettazione e verifica di reti di canali di bonifica;


Ed ancora, la consolidata esperienza del management e gli strumenti di modellazione numerica di processi di trasporto sotterraneo, consentono di affrontare le problematiche inerenti la propagazione di inquinanti negli acquiferi , la miscelazione fra acque dolci e salate in acquiferi costieri e lo sfruttamento sostenibile delle falde, permettendo la predisposizione di interventi o azioni di bonifica.