Ricerca e Sviluppo

WECONS è uno spin-off accademico dell’Università degli Studi di Palermo, che nasce da un gruppo di ricercatori che ha sviluppato e maturato competenze di alta tecnologia nelle attività di ricerca nei settori delle energie rinnovabili, della protezione idraulica del territorio e dell’innovazione tecnologica.

WECONS promuove ed accoglie nuove iniziative di ricerca nei settori delle energie rinnovabili, della protezione idraulica del territorio e nell’innovazione tecnologica in senso lato, avvalendosi anche della partecipazioni a bandi di co-finanziamento nazionali ed internazionali.

“Power Recovery system – PRs”

Wecons, in collaborazione con l’UniversitĂ  degli Studi di Palermo, ha sviluppato e brevettato il sistema PRs (Power Recovery system). Un sistema di controllo delle pressioni e della portata in reti idriche, con simultanea produzione di energia elettrica. L’innovativo sistema PRs è costituito da una turbina del tipo cross-flow, con innovazioni e modifiche brevettate tali da consentire la piena operativitĂ  in condizioni di pressione allo scarico superiori a quella atmosferica.

 

DOWNLOAD: Presentazione PRs “XXXV Convegno Nazionale di Idraulica e Costruzioni Idrauliche – Bologna 14-16/09/2016″

“Produzione idroelettrica da gradiente salino” – PRIN 2010/2011

t1

Obiettivo generale del progetto di ricerca è la valutazione dell’impatto esercitato da impianti per la trasformazione di energia osmotica in energia elettrica sui corpi idrici ricettori e sull’ecosistema ad essi afferente, in funzione anche dei limiti attuali e delle prospettive future delle membrane osmotiche e dell’impianto idraulico necessario alla conversione dell’energia osmotica in energia idroelettrica. Nell’ambito del progetto sono state anche analizzate le turbine idrauliche idonee alla produzione dell’energia elettrica sfruttando il salto idraulico generato nell’impianto di osmosi diretta.

 

“Produzione idroelettrica nelle reti idriche – Hydroenergy”  PO-FESR Sicilia 2007/2013

t1Il progetto di ricerca è stato sviluppato dall’Associazione Temporanea di Scopo composta dalle Aziende Onda s.r.l., Siritec s.r.l. e Proxima s.r.l. e dagli istituti di ricerca I.E.ME.S.T. e UniversitĂ  degli Studi di Palermo. Nell’ambito del progetto Hydroenergy il Team dei ricercatori ha sviluppato nuove tecnologie e metodi di progettazione di turbine Cross-flow per la trasformazione in energia elettrica di energia idraulica. Nell’ambito di Hydroenergy, il Team di ricercatori ha progettato 10 impianti mini idroelettrici nel territorio siciliano, quattro dei quali giĂ  realizzati a scopo di sperimentazione ed in attesa di concessione idroelettrica. In tali impianti sono state installate le turbine idrauliche progettate dallo stesso Team, dimensionate con le nuove metodologie sviluppate durante l’attivitĂ  di ricerca, avvalendosi anche di analisi fluidodinamiche.

 

DOWNLOAD: Schede degli impianti

“Palo Eolico a RIdotto Impatto Ambientale – PERIMA” PO-FESR Sicilia 2007/2013

Palo telescopico

Il progetto di ricerca è stato sviluppato dall’Associazione Temporanea di Scopo composta dalle Aziende ELETTROCOSTRUZIONI S.R.L., ONDA Energia, IMAM Ambiente s.r.l., SIRITEC e dagli istituti di ricerca I.E.ME.S.T. e UniversitĂ  degli Studi di Palermo. Il progetto PERIMA ha avuto come obiettivo  principale la realizzazione e la sperimentazione di un palo eolico telescopico ed automontante, dedicato a potenze comprese tra 60 e 100 KW. Il progetto, oltre ad una campagna conoscitiva sul territorio siciliano, finalizzata ad individuare i siti dove l’installazione del sistema proposto produrrĂ  i maggiori vantaggi in termini di sfruttamento dell’energia eolica, ha previsto la realizzazione del prototipo di torre telescopica dell’altezza di 30 metri, a totale scomparsa quanto viene retratta, presso l’area sperimentale della Capofila del progetto.

“Misure di portata al colmo in alvei naturali” – PRIN 2006

Il progetto di ricerca ha riguardato l’applicazione di un innovativo metodo di misura della portata in alvei naturali, mediante analisi numerica di misure sincrone di altezze idriche in due diverse sezioni dell’alveo. Il Team, nell’ambito dell’attivitĂ  di ricerca svolta da parte dell’UniversitĂ  di Palermo, ha sviluppato ed applicato una procedura numerica, mediante modellazione idraulica monodimensionale, per la stima della portata di eventi di piena.

“Integrazione di misure idrometriche in alveo per il monitoraggio delle portate e dei parametri di resistenza idraulica di un corso d’acqua” – PRIN 2008

Il progetto di ricerca ha riguardato l’integrazione di misure idrauliche dirette ed indirette, nell’ambito di un sistema di monitoraggio ottimale delle piene, con l’ausilio anche della metodologia numerica della stima della portata e della scabrezza dell’alveo mediante simulazione idraulica monodimensionale sviluppata dal Team di ricerca.

“AquaSystem” – PON 2007/2013

t1

Il Team di Wecons ha partecipato al progetto come consulente dell’Università degli Studi di Reggio Calabria, sviluppando un software di simulazione idraulica 1D-2D integrato, per simulazioni in tempo reale di eventi di piena naturali. Il progetto ha riguardato la gestione integrata del ciclo delle acque finalizzata all’uso sostenibile delle risorse, all’ottimizzazione energetica, al monitoraggio e controllo della qualità dell’acqua nei sistemi acquedottistici e nelle reti di drenaggio urbano così da assicurare qualità, continuità e sicurezza del servizio a costi di gestione contenuti e con ridotto impatto ambientale così da trasformare l’intero ciclo integrato in una “Smart Water Network”.

 

Le attivitĂ  di ricerca svolte dal Team WECONS nei progetti di ricerca industriale e fondamentale ha condotto alla valorizzazione commercialmente del know-how scientifico-tecnologico del Team, con la realizzazione di nuovi Brevetti, Prodotti e Metodologie.